una mattina, in India, a Malau

A volte si ha la grazia di incontrare la Verità in modo così perfetto!

Una mattina, in India, a Malau, stavo sul ciglio della strada in attesa che Guruji passasse in macchina per salutarlo. Avevo avuto la fortuna di sedere vicino a lui per tradurre dall’inglese per un piccolo gruppo. Ricordo come, nonostante il mio inglese fosse imperfetto, la comprensione avvenisse in modo incredibilmente fluido e naturale. Fu per tutti una esperienza incredibile.

Mentre passava in auto, salutava i devoti con la mano e un’espressione di serenità, ma quando i nostri sguardi si incrociarono, si spostò lievemente nella mia direzione e ci guardammo negli occhi: fu uno sguardo di totale riconoscimento, oltre qualunque concetto o spiegazione, che rimane indelebile nella mia anima. Ebbe la forza di uno squarcio, chiaro e cristallino, per sempre e ovunque.

L’anno successivo, non tornai, e Guruji chiese alla traduttrice semplicemente come stavo.

Non ho più dimenticato.
M.

Condividi questo post: