libertà è aver reciso il nodo dell’identificazione con la mente

— Un errore filosofico intralcia il tuo progresso. Libertà non è fare ciò che si vuole. Fare ciò che si vuole è l’opposto di fare quello che si è costretti a fare, ed è anch’esso soggetto alle leggi delle condizioni e dell’impermanenza; in più, se facendo ciò che si vuole si sono fatte cose sbagliate, se ne subiranno le conseguenze. La libertà è essere sganciati dalla mente, e quindi dal regno delle condizioni, del continuo mutamento e dell’impermanenza.

Condividi questo post: