Dialoghi sulla sadhana – il vero “io”

— Ciao Sergio. Avrei una domanda sull’autoindagine. Quando mi aggancio alla sensazione di “io” questa si amplifica, e anziché crearsi un distacco (e quindi essere osservata), mi sembra invece che ci sia una specie di fusione con l’io – sembra che l’io sia l’unica cosa che veramente esista. In sostanza mi chiedo: se c’è questa fusione, com’è possibile che si sviluppi il distacco dell’osservatore? — O ricercatore fortunato! Quello è il vero io di cui parla Nisargadatta, Continua a leggere →