per un Jnani che ha realizzato…

Per un Jnani che ha realizzato l’identità del proprio essere interiore con l’Infinito Brahman non c'è rinascita, né trasmigrazione né liberazione. Egli è oltre tutto questo. Egli è fermamente stabilito nella sua propria Assoluta Vera Natura di Esistenza-Conoscenza-Beatitudine. La successiva esistenza del proprio corpo e del mondo appare allo Jnani come un'illusione, che egli non può rimuovere, ma che non più lo inganna. Dopo la morte del corpo, così come mentre il corpo è in vita, egli Continua a leggere →

7. origine e dissoluzione del mondo

1. La conoscenza resa oggettiva è pensiero. Allora l’ ‘Io’ diventa il testimone del pensiero. 2. Senza che il Mio essere sia visto come testimone, il pensiero viene unito a Me e io divento il pensatore dagli esseri viventi. 3. E successivamente il pensatore diventa il percipiente fisico e quindi il pensiero corrispondente diventa un oggetto grossolano. 4. In questo modo gli esseri viventi Mi rendono il mondo e, ignorandomi, vivono in schiavitù. 5. L’illusione del mondo che nasce Continua a leggere →

Quando mi guardi – Robert Adams

Quando mi guardi cos’è che vedi? Tu vedi tutto ciò che sei stato programmato a vedere. Non vedi realmente, vedi i tuoi programmi. Ad esempio, se sei cristiano sarai tentato a dire “Però, Robert è una sorta di Cristo”; se sei stato educato all’agnosticismo, dirai “Non so che diamine è Robert”; se la tua formazione è giudaica, dirai “Robert è veramente un gran rabbino”; se è buddista, dirai “Robert è un Bodhisattva”; se sei stato allevato in una famiglia di ladri, dirai Continua a leggere →