il guru

— Caro Sergio, tra le cose che mi hai detto l’altro giorno, c'è stata la frase “un vero Guru ti segue per vite” che mi è rimasta nella testa. Oggi mentre meditavo sono entrata in questa sensazione perché non avevo nessuna comprensione mentale. Si è aperto prima un dimorare profondo, con una qualità di chiarezza e libertà, come acqua fresca. Poi è stato come comprendere che avevo sempre guardato al Guru in modo sbagliato. Ovvero il Guru come maestro fisico, in carne ed ossa, nelle forme Continua a leggere →

La relazione tra Maestro e allievo

— Qualcuno potrebbe spiegarmi bene il rapporto maestro-discepolo? Perché è necessario? In cosa consiste l’alchimia tra i loro cuori? Anche il maestro ha bisogno di un discepolo per crescere? Ma non è forse il Cuore il vero maestro? — Se il maestro ha ‘bisogno’ del discepolo quel rapporto è condizionato! Ergo quel presunto maestro non potrà essere totalmente libero nella relazione con l’allievo. Si tratterebbe dunque di un’ordinaria relazione umana di reciproca compensazione. Continua a leggere →