‘ama ciò che appare nella tua coscienza’ – il koan che non si esaurisce

I koan di norma si esauriscono: ‘Che cos’è il MU?’, ‘Qual è il tuo volto originario prima che tua madre nascesse?’… O i nostri koan: ‘Che cos’è la vita?’, ‘Che cos’è l’altro essere?’… Ma ‘Ama ciò che appare nella tua coscienza’ non si esaurisce! Praticandolo intensamente, come a un Ritiro, l’aspirante raggiunge il Sé. Una volta raggiunto il Sé ogni sadhana cessa: si rimane nello stato naturale, che è autofocalizzato senza sforzo. Perciò bene ha Continua a leggere →

se anche l’io è un’illusione, allora chi rigetta l’illusione?

Sri Ramana Maharshi, Talk 28: L’io rigetta l’illusione dell’io e tuttavia rimane ‘io’. Questo è il paradosso della realizzazione del Sé, ma i realizzati non vi vedono alcuna contraddizione. Prendiamo il caso della bhakti. Mi avvicino ad Ishvara e prego di essere assorbito in Lui. Poi mi abbandono con fede e concentrazione. Cosa rimane dopo? Al posto dell’io originario, il perfetto abbandono lascia un residuo di Dio in cui l’ ‘io’ si perde. Questa è la forma più elevata Continua a leggere →