1092. Shivoham – io sono Shiva

È un aforisma usato di solito dai sadhaka sulla via di jnana dopo aver avuto la visione della Verità, per rimanere stabili in quel background. Ha il solo scopo di rivolgere la tua attenzione al Sé interiore e il suo significato non dovrebbe essere preso alla lettera. Se lo preso alla lettera, lo oggettivi e quindi non rappresenta più il Sé, che è sempre il Soggetto Ultimo. L’obiettivo di ogni esercizio spirituale è cambiare la tua identità dal personale (corpo, sensi e mente) all’impersonale Continua a leggere →

la shanti bhakti è la migliore delle bhakti

L’unica via che vi consente subito di ottenere esperienze dirette è Jnana marga. Con le altre vie potete praticare una vita senza sapere chi siete, e dunque senza sapere cos’è Dio. Con Bhakti potete sviluppare la devozione verso il Divino ma rimanere tutta una vita all’interno di un amore duale, come capita a molti religiosi. Dovete però comprendere che Jnana marga comporta degli effetti collaterali. In questa via l’attenzione viene rivolta direttamente all’io percipiente, e l’aspirante Continua a leggere →