non cambiare mai la pratica che ti ha portato alla crisi!

— Quando sei in una crisi di purificazione, se non riesci a ‘Inviare Amore a Dio’, per riabilitare l’Amore riparti dagli esseri umani, cioè ‘Invia Amore agli Esseri Umani’. Per riabilitare il flusso non immaginare persone specifiche, immaginare gli esseri, più o meno consapevoli, spogli della mente e del corpo in cui sono incarnati; essi sono dunque neutri, e questo ti renderà più facile inviare loro l’amore. Invia così amore a tutti gli esseri umani. Praticando in questo Continua a leggere →

crisi e paure – come affrontarle?

Gli aspiranti che hanno, per volontà divina o per le pratiche che hanno seguito, una kundalini molto attiva vanno attraverso crisi intensissime cui la volontà non si può opporre. Certo possono imbottirsi di tranquillanti per cercare di sedare la Dea, ma è una soluzione parziale e temporanea, cioè non è una soluzione. L’unica soluzione possibile è abbandonarsi alla crisi/paura e lasciare che faccia il suo lavoro, senza impedirlo. Come sciogliere il molosso che vi sta latrando contro e lasciare Continua a leggere →

le crisi nella sadhana

A volte la sofferenza nella sadhana è inevitabile. L’aspirante passa delle crisi più o meno lunghe e non trova nessun soluzione per risolverle. Quello che sta accadendo è che un vecchio paradigma con cui egli stava vivendo si è esaurito, ma non è ancora apparso il nuovo paradigma. Durante la crisi niente funziona più, prima si meditava bene e adesso non si riesce più a meditare, o non si raggiungono più quegli stati che si raggiungevano, ecc. Sembra così perché la mente crede che Continua a leggere →