affermazioni per trovare il trascendente e centrarsi in esso

Io non credo nella felicità in Terra. È un sogno che nasce dalla povertà della condizione umana; oppure è memoria della perfezione del Sé, ma male indirizzata. Io credo che la vita del mondo fenomenico sia sofferenza in sé. Anche nascendo in un olimpo degli dei e godendo di tutto ciò che si desidera per un eone, o giù di lì, esaurito quel buon karma si muore e si va attraverso cicli di incarnazioni di livello via via inferiore. Le scritture dicono che il dio vede la sua futura incarnazione Continua a leggere →

come avviene la liberazione

Amati, non ero soddisfatto di come ho trattato la distinzione tra Trascendenza e Immanenza nel post “L’Amore e il Nulla”, così l’ho riscritta… Il Divino, ciò che realmente siamo, ha due aspetti: il Trascendente, che è prima della manifestazione, e l’Immanente che è essere tutte le cose della manifestazione. il Trascendente viene descritto come Vuoto, Vacuità o Nulla, ma tali attributi si riferiscono all’illusorietà/inconsistenza della manifestazione. Se l’aspirante non e Continua a leggere →