Archivi tag: abbandono

problemi con la salute del corpo

Quando si hanno problemi con la salute del corpo la mente ordinaria si preoccupa e si agita pensando a come possa risolverli. Risultato: si è richiamati nel mondo umano e si esce dal samadhi. Su questo Sri Ramana ha dato … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio | Contrassegnato | Lascia un commento

abbandono al ‘Senso di Essere’

abbandono al ‘Senso di Essere’ sii tu il mio Signore solo per te i miei pensieri abbandono il capo nel tuo grembo di infinita misericordia dimentico di tutto il resto il mondo scompare e – miracolo! – sono TE

Pubblicato in Articoli_di_Sergio | Contrassegnato , | Lascia un commento

puoi parlarmi dell’abbandono?

Allieva: — Ti chiedo se puoi parlarmi dell’abbandono. È lasciare andare ogni cosa si presenta al momento, non trattenerla? Marco: – L’abbandono completo è sinonimo di Realizzazione. È lasciare andare ogni cosa si presenta, il momento in cui si presenta, … Continua a leggere

Pubblicato in Dialoghi dal Sangha, Marco Mineo | Contrassegnato , | Lascia un commento

dove si fermano i pensieri…

Cosa c’è quando non ci sono pensieri? Una mente vuota e silenziosa? Hum… è una cosa piuttosto morticina… Se provate un po’, passata la mente morticina, che c’è? Prova e riprova, con un po’ di pazienza si può vedere che, … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio, Dialoghi dal Sangha | Contrassegnato , | Lascia un commento

abbandono

— Ho perso l’abitudine a stare nella mente, non dialoghiamo più… A volte percepisco la sua voce bassa in sottofondo, altre volte nemmeno quella. Mi sembra di agire senza agente, non trovo più la torre di controllo. Non fa differenza … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio, Dialoghi dal Sangha | Contrassegnato , | Lascia un commento

abbandono

Significa non resistere e non forzare. L’abbandono è sinonimo stesso di realizzazione, cioè essere quel che si è, dimorare nel Sé. Questo significa che se avete una struttura che resiste tanto, soffrirete tanto. Si resiste molto quando abbiamo un cattivo … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio, Dialoghi dal Sangha, Francis Lucille | Contrassegnato | Lascia un commento

chi muore mentre è in vita, non muore quando muore

— Quel Vuoto arido, angosciante e doloroso è una tappa tipica di chi sta per realizzarsi. Non devi far niente! Devi solo continuare a stare lì fin quando lui, il Vuoto, si rivelerà come il Sé splendente pieno d’amore beatitudine … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio, Dialoghi dal Sangha | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

la realizzazione è abbandono-devozione

La realizzazione è uno stato di abbandono-devozione. Si parla spesso di abbandono al Divino, ma non si dice che quando è maturo e non ha più bisogno di sforzo, disciplina l’abbandono coincide con la devozione. È uno stato in cui … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio | Contrassegnato , | Lascia un commento

qualcosa di immenso

Allieva: — Stamattina mentre svolgevo delle attività quotidiane mi sono sentita leggera, le persone che incontravo mi sembravano bellissime, e tutto scorreva come se io fossi parte di un film. Marco Mineo: — Benissimo! Questo significa che per un po’ … Continua a leggere

Pubblicato in Dialoghi dal Sangha, Marco Mineo | Contrassegnato , | Lascia un commento

come capire se l’ego si è estinto o è ancora in vita?

— Come capire se l’ego si è estinto definitivamente o è ancora in vita? — Tutto ciò che si discosta dal totale abbandono al Divino nasce dall’ego.

Pubblicato in Articoli_di_Sergio | Contrassegnato | Lascia un commento