la parte posteriore della testa

— Caro Sergio, circa 20 giorni fa, meditando sulla sensazione Io, piano piano l’attenzione si è spostata nella parte posteriore della testa, ma dall’interno. Dimorando in quel punto si è lentamente sviluppata una percezione del corpo come se fosse gassoso, luminoso e, contemporaneamente, abbandonato ad una sensazione di beatitudine. La mente non era del tutto silenziosa, ma quello che appariva veniva accettato e amato. Dopo la sessione, e per tutto il giorno, è rimasta una gioia interiore Continua a leggere →

l’osservatore

Essere l’osservatore, o stare nell’osservatore (quando siete duali), è quello che i Maestri Dzogchen chiamano Trek-Chod. Il Trek-Chod è la pratica per stabilizzare l’illuminazione. Essere l’osservatore è lo stato di liberazione, è lo stato naturale. Andando in profondità sentirete come tutti i blocchi del corpo (contrazioni che trattengono memorie/identificazioni) gradualmente si sciolgono. È la purificazione del corpo definitiva. Allora Shakti (beatitudine in movimento: creatività, Continua a leggere →

ma cos’è questo Sé?

e dopo l’esperienza diretta molti dicono ‘il niente che contempla il niente’ o soltanto: ‘niente’ e poi dicono: ‘amore’… ma che cos’è questo Sé? la realtà, l’unica e sola e vera, indifferenziata incorporea, senza forma: essere, e consapevolezza di essere. non troverai un altro nella realtà unica sola e vera, eppure li trovi tutti, ma non li riconosci come enti differenziati, se non marginalmente per far funzionare il sogno. li riconosci tutti come come Continua a leggere →

ananda

Amato Guruji, ieri mattina è arrivato il libro di Papaji, un giorno prima perché lo aspettavo oggi. Ho iniziato a leggerlo e immediatamente sono stata assorbita nella pace e nel vuoto. Poi sono iniziati i movimenti energetico-fisici di Ananda. Quando Quello accade devo staccare col mondo perché il richiamo dell’Amato è come un vortice che cancella ogni accenno della persona sia fisica che psichica. Sono andata a lavoro ma ricordo poco di ieri pomeriggio, il lavoro si è svolto spontaneamente Continua a leggere →

Investigazione

— Buongiorno Sergio, quando inizio ad investigare dentro di me a volte ricevo delle piccole illuminazioni, ma solo a livello mentale. A volte mi chiedo chi sta pensando queste cose e i pensieri si fermano. La risposta dovrebbe uscire spontanea senza arrovellarsi il cervello, giusto? Leggendo e rileggendo Sri Ramana o ascoltando i video di Rupert Spira riesco a percepire la Consapevolezza come quel potere che mi ha tolto dai guai tante volte. Mi ha salvato la vita in momenti in cui è come se fossi Continua a leggere →